NOTIZIE

06/10/2021

Booklet Gioielleria Italiana sulla rivista Global Jewelry Special - Hong Kong

 

30/09/2021

Export Tutor - Il Nuovo modo di fare Export

Altre notizie...
 

STAY EXPORT 2021 : IL PROGETTO DEL SISTEMA CAMERALE PER LE PMI


La Camera di Commercio di Arezzo - Siena e Promosienarezzo partecipano alla seconda annualità di STAY EXPORT progetto di Unioncamere, realizzato dalle Camere di Commercio Italiane all’Estero, per fornire – d’intesa con le Camere italiane – attività e servizi a supporto delle Pmi esportatrici.


Il progetto, inserito nell’ambito dell’iniziativa di sistema “SEI – Sostegno all’Export dell’Italia”, prevede attività di informazione e assistenza che permettano alle aziende italiane di orientarsi sui principali mercati esteri di riferimento.

Tra gli interventi pianificati rientrano in particolare: informazioni aggiornate sulle opportunità e sui rischi rilevati nei paesi esteri a maggior interscambio commerciale con l’Italia; attività di web-mentoring (affiancamento personalizzato a distanza) con le Camere di commercio Italiane all’estero, dalla durata di 90 minuti, che include informazioni su: approccio culturale al paese di riferimento, livello di barriere d’ingresso, macro-tendenze del settore, aspetti operativi legati all’export, strategie commerciali, opportunità d’ investimento.

Modalità di adesione. Le aziende che intendono partecipare al programma devono:

profilarsi, qualora non sia già stato fatto, sul sito https://www.sostegnoexport.it (password: progettosei), nella apposita sezione riguardante il Programma Stay Export;

accedere all’area riservata Imprese e compilare il form indicando i mercati di interesse, esprimendo n. 12 preferenze (ordinate per priorità) suddivise per area geografica (n. 6 CCIE per Europa, n. 3 per Nord e Sud America, n. 2 per Asia e Australia, n. 1 per Medio Oriente e Africa);

inviare attraverso la piattaforma il modulo di registrazione. L’impresa riceverà una mail con le preferenze indicate. Le candidature delle imprese ritenute ammissibili saranno ammesse al matching.

Il processo di matching avviene sulla base dell’ordine cronologico di arrivo delle candidature, delle priorità espresse da ciascuna impresa e del numero di posti disponibili presso ciascuna CCIE.